martedì 30 luglio 2019

venerdì 7 giugno 2019

Kung Fu & Scuola 2018/19

Venerdì 31 maggio alle ore 16,00, gli alunni dell'Istituto Comprensivo N.6 “G. GALILEI” di Grosseto, hanno preso parte al saggio di fine anno del Progetto “Kung Fu & Scuola” alla presenza dei genitori e della dirigente scolastica Loretta Borri, la cui attenzione e sensibilità, ha permesso a questo progetto di confermarsi ogni anno. La dimostrazione di quest'anno è risultata particolarmente emozionante e sentita da tutti; i genitori non solo hanno potuto ammirare la dimostrazione, ma hanno sentitamente partecipato, commentando i risultati raggiunti dai propri figli. I ragazzi genuinamente vivaci, affettuosi e simpatici, hanno comunque e sempre dimostrato di saper osservare le regole del rispetto, della concentrazione e della condivisione, che sono alla base della disciplina del Kung Fu. 
 





venerdì 24 maggio 2019

Incontri di studio a Grosseto

8-9 giugno 2019

SEMINARIO DI YIQUAN/XINGYI DACHENG



Sabato 8 dalle ore 15:30 alle 18:00:

12 Zhan Zhuang dinamici.
Le nove posture fondamentali con indicazioni per il benessere e le istruzioni per impiegare le visualizzazioni.
Introduzione al Gong Li An Mo.

Domenica 9 dalle ore 10:00 alle 13:00 circa:

Shili
Bufa, il metodo dei passi
Introduzione ai 12 Tang Shou
Tui Shou.

giovedì 16 maggio 2019

Taijiquan Grosseto


Gruppo di Studi 
Quan Dao Grosseto
Sezione TAIJIQUAN

扬 式 太 极 拳 老 家

I nostri studi di Taijiquan (Tai Chi Chuan) includono i seguenti aspetti teoretici e pratici:

XIAO JIU TIAN, i piccoli nove cieli della tradizione Zhang San Feng

HUNYUAN NEIGONG della tradizione Zhang San Feng

FONDAMENTALI NEI GONG (STILE YANG ANTICO), NEI GONG LI FA

NEI GONG XIN FA, il metodo del Cuore/Mente

NEI GONG XIU LIAN FA, il metodo avanzato interno

Il TAIJI APPLICATO, le funzioni marziali del Taijiquan

FORME del METODO CLASSICO di YANG JIANHOU

STUDI dei CLASSICI:

Taiji e Daodejing
Taiji e I Ching
Taiji e Sun Zi ...

Lezioni private individuali e per piccoli gruppi.
Seminari periodici.

giovedì 21 marzo 2019

Il Tao di Wang Xiangzhai


Il nuovo libro: “Il Tao di Wang Xianzhai, l'autentico sentiero dello Yiquan”, presenta un'introduzione ai cinque elementi intesi come direzione delle cinque forze e come cinque livelli di realizzazione. Lo studio introduttivo continua con la pratica della postura Sancai Zhuang, si conclude con i pugni dei cinque elementi e la relativa forma di unione. La seconda parte concerne la traduzione di Yiquan Zhen Gui, che pubblicai nel 2016. Questa versione è stata lievemente modificata e corretta, rendendo l'antico trattato di Wang, più scorrevole.

mercoledì 9 gennaio 2019

Shi Er Tang Shou


Una carattteristica del metodo insegnato da Han Xingyuan, è costituita dai "dodici passaggi di mano" o Shi Er Tang Shou, in cui troviamo interessanti elementi di Xingyi Quan e di Baguazhang, che ad un livello alto si fondono in numerose ed efficaci combinazioni. Il metodo dei dodici Tang Shou lo ritroviamo unicamente nel programma completo di Han Xingyuan; il noto Wang Xiangzhai, infatti, consegnò lo “Shi Er Tang Shou” nelle mani di Han Xingyuan, per assicurare la più idonea continuazione della trasmissione di questo importante aspetto dell'arte, che, fu fedelmente custodito e trasmesso da un grande maestro di Xingyi Quan, quale fu Han. I nomi di ogni figura dei Tang Shou, suggeriscono la funzione dello Yi da seguire durante l'esercizio a solo.

  1. Zhe long tan shou - Il Drago si risveglia dal letargo, allungando la testa.
  2. Chongxin zhu - Il possente asse del cuore
  3. Qingtingdianshui - La libellula sfiora l'acqua
  4. She chan shou - Il serpente avvolto nelle mani
  5. Wu long juan bi - Il Drago nero rotola sul braccio
  6. Bo lang chui - Il martello colpisce l'onda
  7. Zuoyou xunhuan quan - Pugni circolari a destra e a sinistra
  8. Niao nan fei - L'uccello ha difficoltà a spiccare il volo
  9. Shuang dian jiao - Piedi puntati
  10. Bai yuan xian guo - La scimmia bianca presenta il frutto
  11. Liuxing pao - Il cannone meteora
  12. Xiong ji zhanchi - Il gallo spiega le ali.


venerdì 21 dicembre 2018

Xingyi Dacheng & Bagua

Pingitore in Baguazhang nel 1997

Per quanto concerne la pratica del Baguazhang (palmi degli otto trigrammi), Laoshi Han Xingyuan, aderì decisamente alle indicazioni di Wang Xiang Zhai, rivolte all'enfasi posta ai due primi cambi di palmo, come punti fondamentali per lo sviluppo della capacità interne e delle applicazioni marziali. Ritroviamo inoltre elementi Bagua nel metodo insegnato da Laoshi Han, ovvero nel metodo dei dodici Tang Shou. Il Maestro Tu Xingjian, uno dei principali discepoli interni di Han Xingyuan, nonché autore di interessanti testi dedicati allo Xingyi Dachengquan, dopo la morte del maestro approfondì lo studio del Baguazhang stile "Ma". Al termine di lunghi anni di studio e dura pratica, Master Tu ha elaborato una bellissima e interessante forma di Baguazhang in cui, confluiscono i principi del Dachengquan, del principio Hunyuan, l'Origine Primordiale e dell'idea dei continui e innumerevoli cambiamenti dell'Universo. Il Bagua Hunyuan non ha limiti, il suo sviluppo è incessante, le abilità naturalmente sbocciano con mente pura; ogni passo porterà a una precisa realizzazione. Anno per anno le abilità Gong Fu saranno pazientemente realizzate, raffinandosi giorno per giorno. Una regolare pratica deve proseguire per almeno 20 o 30 minuti al giorno. La pratica costante migliora il carattere del praticante, che sentirà di tornare a uno stato naturale dell'essere. La forma è presentata in modo dettagliato nel libro pubblicato in cinese tradizionale dal titolo: “Dachengquan Shu” di Tu Xingjian. Il capitolo “Bagua Hunyuan” presentato nel testo in oggetto, offre un quadro molto interessante di una forma di otto cambi, che tra le altre cose si ispira anche al Baguazhang di Sun Lutang. I cambi 5°, 6° e 8° indicano in particolare tre modi di eseguire il palmo del leone da tre differenti angolazioni, e dove il “leone” sembra connettersi alla forza Hun Yuan, nel suo modo di gestire la sfera tenuta tra le mani durante l'esercizio.


BAGUA HUNYUAN:
  • Dan huan zhang, singolo cambio di palmo
  • Shuang huan zhang, doppio cambio di palmo
  • Shunshi zhang, palmo vantaggioso
  • Ping tuo zhang, palmo piatto
  • Shi xing zhang, palmo a forma di leone
  • Hou xing zhang, palmo del nobiluomo
  • Tan zhang, palmo allungato
  • Feng lun zhang, palmo che ruota nel vento