mercoledì 9 gennaio 2019

Shi Er Tang Shou


Una carattteristica del metodo insegnato da Han Xingyuan, è costituita dai "dodici passaggi di mano" o Shi Er Tang Shou, in cui troviamo interessanti elementi di Xingyi Quan e di Baguazhang, che ad un livello alto si fondono in numerose ed efficaci combinazioni. Il metodo dei dodici Tang Shou lo ritroviamo unicamente nel programma completo di Han Xingyuan; il noto Wang Xiangzhai, infatti, consegnò lo “Shi Er Tang Shou” nelle mani di Han Xingyuan, per assicurare la più idonea continuazione della trasmissione di questo importante aspetto dell'arte, che, fu fedelmente custodito e trasmesso da un grande maestro di Xingyi Quan, quale fu Han. I nomi di ogni figura dei Tang Shou, suggeriscono la funzione dello Yi da seguire durante l'esercizio a solo.

  1. Zhe long tan shou - Il Drago si risveglia dal letargo, allungando la testa.
  2. Chongxin zhu - Il possente asse del cuore
  3. Qingtingdianshui - La libellula sfiora l'acqua
  4. She chan shou - Il serpente avvolto nelle mani
  5. Wu long juan bi - Il Drago nero rotola sul braccio
  6. Bo lang chui - Il martello colpisce l'onda
  7. Zuoyou xunhuan quan - Pugni circolari a destra e a sinistra
  8. Niao nan fei - L'uccello ha difficoltà a spiccare il volo
  9. Shuang dian jiao - Piedi puntati
  10. Bai yuan xian guo - La scimmia bianca presenta il frutto
  11. Liuxing pao - Il cannone meteora
  12. Xiong ji zhanchi - Il gallo spiega le ali.


venerdì 21 dicembre 2018

Xingyi Dacheng & Bagua

Pingitore in Baguazhang nel 1997

Per quanto concerne la pratica del Baguazhang (palmi degli otto trigrammi), Laoshi Han Xingyuan, aderì decisamente alle indicazioni di Wang Xiang Zhai, rivolte all'enfasi posta ai due primi cambi di palmo, come punti fondamentali per lo sviluppo della capacità interne e delle applicazioni marziali. Ritroviamo inoltre elementi Bagua nel metodo insegnato da Laoshi Han, ovvero nel metodo dei dodici Tang Shou. Il Maestro Tu Xingjian, uno dei principali discepoli interni di Han Xingyuan, nonché autore di interessanti testi dedicati allo Xingyi Dachengquan, dopo la morte del maestro approfondì lo studio del Baguazhang stile "Ma". Al termine di lunghi anni di studio e dura pratica, Master Tu ha elaborato una bellissima e interessante forma di Baguazhang in cui, confluiscono i principi del Dachengquan, del principio Hunyuan, l'Origine Primordiale e dell'idea dei continui e innumerevoli cambiamenti dell'Universo. Il Bagua Hunyuan non ha limiti, il suo sviluppo è incessante, le abilità naturalmente sbocciano con mente pura; ogni passo porterà a una precisa realizzazione. Anno per anno le abilità Gong Fu saranno pazientemente realizzate, raffinandosi giorno per giorno. Una regolare pratica deve proseguire per almeno 20 o 30 minuti al giorno. La pratica costante migliora il carattere del praticante, che sentirà di tornare a uno stato naturale dell'essere. La forma è presentata in modo dettagliato nel libro pubblicato in cinese tradizionale dal titolo: “Dachengquan Shu” di Tu Xingjian. Il capitolo “Bagua Hunyuan” presentato nel testo in oggetto, offre un quadro molto interessante di una forma di otto cambi, che tra le altre cose si ispira anche al Baguazhang di Sun Lutang. I cambi 5°, 6° e 8° indicano in particolare tre modi di eseguire il palmo del leone da tre differenti angolazioni, e dove il “leone” sembra connettersi alla forza Hun Yuan, nel suo modo di gestire la sfera tenuta tra le mani durante l'esercizio.


BAGUA HUNYUAN:
  • Dan huan zhang, singolo cambio di palmo
  • Shuang huan zhang, doppio cambio di palmo
  • Shunshi zhang, palmo vantaggioso
  • Ping tuo zhang, palmo piatto
  • Shi xing zhang, palmo a forma di leone
  • Hou xing zhang, palmo del nobiluomo
  • Tan zhang, palmo allungato
  • Feng lun zhang, palmo che ruota nel vento




martedì 18 dicembre 2018

Shou Hu


Han Xing Yuan (1915-1983) fu un abile combattente e nel corso della sua carriera marziale amò mettersi costantemente alla prova, accettando ogni sfida senza mai esitare. Han vinse i tanti scontri, che, gli resero un’ottima reputazione e il titolo di colui che "doma e custodisce" la tigre: Shou Hu. Wang Yu Fang, figlia di Wang Xiang Zhai, lo ha sempre ricordato come uno dei più amati discepoli dal padre. Il metodo di Yiquan di Han Xing Yuan è strutturalmente ampio, profondo e possente ed offre possibili applicazioni creative, grazie alle pratiche che puntano all'utilizzo dello Yi e alla generazione delle reazioni naturali e spontanee, dove il talento proprio del praticante può indicargli la possibilità di più o meno e infiniti sviluppi, di un sistema innovativo ma ancora tradizionale che profuma di Tao e che non è ancora contaminato da elementi di Boxe e da teorie moderne alla occidentale. Master Han Xingyuan su indicazione di Wang Xiangzhai, continuò ad occuparsi di Xingyiquan nella versione completa, e il suo metodo di insegnamento dello Yiquan è anche noto come Xingyi Dachengquan. Master Han amava inoltre il Baguazhang, ma fu alquanto reticente ad insegnarlo pubblicamente, così riservò l'insegnamento di questa affascinante arte a pochi selezionati discepoli. Una certa riservatezza fu posta anche alla trasmissione del “Yi Jai”, l'aspetto interno che avvicina alla “Grande Natura”, in cui la pratica si veste di più profondi significati, divenendo un mezzo armonioso per reintegrarsi nel Tao, senza alcuna necessità di dipendere da un culto organizzato ed esteriore. Han Xingyuan infine si convertì al cristianesimo, e per tale motivo da Shanghai si trasferì a Hong Kong, dove poté coltivare la Religione giunta da Occidente in piena libertà. Wang Xiangzhai inoltre affidò la trasmissione dei “Shi Er Tang Shou” unicamente ad Han. 

venerdì 14 dicembre 2018

Gongli Anmo


Il Gongli Anmo, è il caratteristico massaggio sorto in seno allo Yiquan o Dachengquan. Lo Yiquan Gongli Anmo, condivide molti aspetti con la Medicina Tradizionale Cinese e con il tradizionale massaggio Anmo, ma si differenzia da questi, principalmente nell'uso della particolare forza, realizzata attraverso una costante e regolare pratica nella geniale arte messa a punto dal grande Wang Xiangzhai. Molti esperti di Yiquan praticano e insegnano il Gongli Anmo ed ogni Maestro ha apportato i frutti della propria esperienza marziale o terapeutica; alcuni hanno contribuito con le loro conoscenze in medicina Tradizionale Cinese, altri hanno associato allo Yiquan il Qigong medicale, caratterizzato anche da manipolazioni senza uso di ogni sorta di contatto fisico.

Lo Yiquan Gongli Anmo è strutturato in un preciso set ordinato in varie zone corporee e può essere applicato a se stessi o agli altri attraverso: “Yiquan Gongli Bao Jian Anmo Xilie”, ovvero, preservare la salute seguendo la serie di massaggi Yiquan Gongli.

Un'introduzione al Gongli Anmo è prevista nel corso del nostro incontro di studio che si svolgerà il 27 gennaio 2019 a Grosseto.

venerdì 7 dicembre 2018

Progetto Xingyi Dacheng


In programma dal mese di gennaio 2019 - seminari di Xingyi Dacheng, il cui metodo unisce armoniosamente Yiquan, Xingyi e Baguazhang. Il primo seminario è previsto per domenica 27 gennaio 2019 a Grosseto.

Programma primo incontro:

  • Basi teoretiche
  • Sciogliere le articolazioni 
  • Zhan Zhuang Ba Shi 
  • Pi quan zhuang 
  • Shili
  • Bufa
  • Wuhang Quan, introduzione alla boxe dei cinque elementi.
  • Introduzione al Gongli Anmo.  

martedì 4 dicembre 2018

Sintesi


Molti avranno notato che negli ultimi tempi il Blog non è stato più aggiornato con regolarità. Siamo in tempi di sintesi, di profonde riflessioni e cambiamenti. L'insegnamento, indirizzato dalle nostre naturali inclinazioni, continua su basi private individuali e per ristretti gruppi di studio. Lo Xingyi Dacheng e il Taijiquan, si confermano come nostri principali campi di studio. Per tale ragione, su questo Blog daremo d'ora in poi esclusivamente spazio a questi argomenti.

sabato 19 maggio 2018

Principi Interni


Alcuni dei principali aspetti e orientamenti seguiti nel nostro ramo Xingyi Dacheng






靜中求動 

Jìng zhōng qiú dòng 

Cercare il movimento nell'immobilità 

站樁 

zhàn zhuāng 

Palo eretto 

内勁 

Nèi jìn 

potenza interna 

整勁 

zhěng jìn 

Potenza completa 

立禪 

lì chán 

Meditazione in piedi. 

鬆 

Sōng 

Sciolto, rilassato 

沈 

Chén 

Affondare 

架構 

Jiàgòu 

Allineamento strutturale 

用意不用力 

Yòngyì bùyòng lì 

Utilizza lo Yi. Non utilizzare la forza 

舒暢 

Shūchàng 

Libero da preoccupazioni 

衞生 

Wèishēng 

Proteggere la vita 

身心合一 

Shēnxīn hé yī 

Unità di corpo e mente/cuore.